Youtube Shorts ads, quando si comincia? I Reels spopolano, ma l’advertising?

Home » Youtube Shorts ads, quando si comincia? I Reels spopolano, ma l’advertising?

Tempo richiesto: 7 minuti.

E’ vero Tiko tok ed i Reels in generale sono divertentissimi, bellissimi e contenuti strordinari.
Perchè? Semplicemente perchè vengono proposti in ordine di “popolarità ottenuta”.

Quindi Tik Tok, Youtube shorts e la sezione Reels di Instagram ti mostrano i video più popolari al mondo, e non solo, te li mostrano in base alle tue preferenze.

Questo è il motivo per cui sono così popolari. Un contenuto organico può diventare virale e ottenere milioni di like e visualizzazioni.

Questo è anche il motivo per cui l’advertising con questo formato, va fatto in modo particolare ed è delicato. Gli utenti spesso sono troppo coinvolti per uscire dalla piattaforma ed eseguire le azioni proposte dai Reels pubblicitari.

Se vuoi avvalerti di un collaboratore performante, competente e certificato da Google, per la tua pubblicità video, visita questa pagina, e compila il form.

  1. I Reel prendono il podio.

    1.1 Cosa è Youtube shorts
    1.2 Come funziona Youtube shorts
    1.3.1 Youtube shorts ads
    1.4 Quale è il formato usato, come viene utilizzato?

  2. I Reels sono il formato più apprezzato dagli utenti?

    2.1 Il fenomeno di Tik Tok e le nuove tendenze
    2.2 Anche su Facebook i reels tra poco disponibili
    2.3 Altri consigli per fare advertising con il formato Reels

I reels prendono il podio

I reels sono il formato più apprezzato dagli utenti? Quindi il video in verticale a schermo intero è presente al momento su tutte le piattaforme di social network:

  • Tiko Tok (ha solo questo formato).
  • Instagram, li ha aggiunti anche nel feed recentemente.
  • Meta ha dichiarato che i Reels saranno disponibili a breve anche su Facebook.
  • Pinterest: è stato tra i primi a inserirli, insieme alle foto sviluppate in verticale.
  • Youtube.com ha il formato Shorts, introdotto recentemente, tra poco diventeranno sponsorizzabili.

Quindi la tendenza di Tik Tok è stata adottata dalle altre piattaforme big della comunicazione.

Cosa sono gli Youtube Shorts.

Il sistema di pubblicazione video in verticale, che ha permesso agli utenti di diffondere contenuti con il formato verticale.

Quindi si possono già pubblicare da tempo su Youtube, la piattaforma di streeming video di Google non ha voluto essere da meno rispetto ad Instagram e Tik Tok.

Anzi, gli Shorts su Youtube hanno raggiunto 30 miliardi di visualizzazioni al giorno!

Finalmente i creators potranno fare riprese con il loro cellulare e postarle direttamente per renderle visibili in streaming sul motore di ricerca video più grande del mondo.

Qui la guida introduttiva ufficiale di Google completa.

Come funziona Youtube shorts. E le shorts ads?

Saranno visualizzabili anche da desktop.

Puoi caricarli direttamente dal tuo account Youtube creator in modo veloce. Attualmente sono supportati fino a 60 secondi di durata.

Sono consigliati a tutti quegli utenti che voglio migliorare la visibilità anche degli altri video già caricati sul loro canale.

Puoi registrarli direttamente dal cellulare ed editarli con il software di youtube short creators, aggiungere la tua musica, o prenderla da altri shorts. Si potranno anche mixare 2 video insieme, aggiungere testo, cambiare la velocità di acquisizione del video Shorts.

Oppure puoi caricarli da ogni piattaforma, sia desktop che mobile.

Attenzione che se utilizzi la musica di altri shorts, se il video viene rimosso, per il tuo sarà programmata la cancellazione.

esempio di youtube shorts virali

Youtube shorts ads

Per quanto riguarda il meccanismo di sponsorizzazione, sicuramente verranno affiancati agli annunci in formato Bumper di 6 secondi. Questo offrirà una visibilità migliore e più efficace per le ads visualizzate sul mobile.

Google punta su Youtube shorts ads per migliorare ulteriormente il suo sitema per gli utenti e gli inserzionisti.

Quale è il formato usato, come viene utilizzato?

9 x 16 quindi full screen per il mobile.

I Reels sono il formato più apprezzato dagli utenti?

Per la facilità di registrazione, tutti possono farli. Chiunque abbia un cellulare con una videocamera può pubblicare il suo contenuto su Tik Tok, Instagram, Youtube e Pinterest.

Dopo che il formato Stories di Instagram ha aperto le porte a piccoli e brevi video full screen verticali e con l’avvento di Tik Tok, cioè la piattaforma dei “video divertenti” solo in formato verticale, c’è stato un evero e proprio dominio di visibilità. Teniamo presente però che per le interazioni non è altrettanto.

Infatti l’utente è così coinvolto che non interagisce molto con i singoli contenuti, e l’azione principale è il like o lo skip al video successivo.

Quindi molto branding e poche conversioni per le sponsorizzate, al momento.

esempio di youtube shorts

Il fenomeno di Tik Tok e le nuove tendenze

Al momento (6/22) Tik Tok è la seconda App più scaricata sul Play Store di Google, al primo posto primeggia What’s Up.

Neanche si avvicina lontanamente al podio delle app più scaricate in assoluto, anche perchè è arrivata di “recente” in Europa.

Inoltre mi vien da dire, che è una delle app che raccoglie molti utenti che non postano contenuti, ma che sono degli spettatori. Spesso usate dai genitori per seguire le vicende dei figli.

Tik Tok il social network cinese che ha coinvolto tantissimi giovani nel mondo, è una piattaforma che da poco ha aperto l’opportunità di fare advertising per le aziende anche in Europa, con costi interessanti.

Come dicevo prima, interazioni e conversioni sono prevalentemente di utenti minorenni, quindi poco interessanti per alcuni business.

Tuttavia è un ottimo canale per fare Brand Awarness sui più piccoli, con una piattaforma mediamente sofisticata.

Per i nostri clienti migliori lo utilizziamo proprio per questo.

Anche su Facebook i reels tra poco disponibili

Meta ha annunciato di recente che presto i Reels sarano supportati anche su Facebook e si potranno condividere anche direttamente da Instagram.

Su instagram invece sono stati introdotti i Reels anche nel Feed, che adesso mostra i video in formato 9:16.

Quindi tutti pazzi per i Reels!

Altri consigli per per fare advertising con il formato Reels

  • cerca di catturare l’attenzione nei primi 2 secondi, per evitare lo swipe up.
  • mantieni un ritmo veloce e includi le persone nei tuoi video Reels.
  • Aggiungi una musica a tema, e possibilmente a “ritmo” con il video.
  • Privilegia la Qualità e non la quantità.
  • In organico su Instagram, funzionano bene per guadagnere nuovi followers.
  • Su Tik Tok quando li progetti per l’advertising cerca di non far capire che si tratta di una sponsorizzata nei primi secondi, includi le persone.
  • Affidati a professionisti della comunicazione e del montaggio video per l’advertising. Visita questa pagina, e compila il form.

0 0 voti
Votazione
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Commento in linea
Vedi tutti i commenti

Tabella dei Contenuti

0
Facci sapere come la pensi...x