fbpx

GENOVA  – LIGURIA – ITALY

SHOOTING STUDIO

Recensire su Google e ottenere recensioni

rec-google-banner
rec-google-banner
Simone Grigoli
Simone Grigoli

“Cresci un pò ogni singolo giorno” 

Home » Internet » Recensire su Google e ottenere recensioni

Tempo richiesto: 8 minuti.


Come ottenere recensioni per la nostra attività?

Come si diventa Google Contributors?

È utile recensire su Google le applicazioni che usiamo con il nostro smartphone Android?

Google My Business e Google Maps sono i principali veicoli di recensioni offerti da Google.

Scopriamo come ottenere recensioni ed accedere a questi servizi nell’articolo.

Se siete interessati a sviluppare una strategia di marketing digitale partendo da 0 e avete bisogno di aiuto cliccate questo link e contattateci.
Possiamo creare per voi campagne annunci efficaci e monitorabili per aumentare la visibilità della vostra attività migliorando i risultati in base agli obiettivi preposti.

  1. Perché farsi recensire su Google?

  2. Come farsi recensire su Google?

    2.1 Quando farsi recensire su Google?

  3. Chi può farsi recensire?

  4. Come recensire su Google: Play Store e Google Contributors

    1.1 Chi può recensire?
    1.2 Recensioni di app sul Play Store
    1.3 Google Contributors, le local guides

Perché farsi recensire su Google?

Le recensioni sono il motore del commercio digitale. In inglese feedback vuol dire riscontro (precisamente ritorno di un segnale).

La review è ciò che il cliente che ha usufruito di un servizio oppure che ha comprato un prodotto può lasciare come feedback, ed è ciò che l’azienda può richiedere e che attribuisce un valore aggiunto alle sue prestazioni.

Queste testimonianze diventano sempre più importanti nel mondo digitale, in quanto pur avendo accesso a quasi tutti gli articoli ed alle informazioni riguardo alle loro caratteristiche, dal nostro dispositivo non spesso non possiamo capire altri aspetti di un prodotto come ad esempio il suo effettivo funzionamento, oppure l’affidabilità del venditore che lo distribuisce.

Ottenere recensioni migliora il posizionamento SEO e rafforza l’immagine del tuo brand agli occhi dei nuovi e dei vecchi clienti.

Dal lato cliente aiuta i potenziali acquirenti a compiere delle decisioni di acquisto. Il fatto di ottenere recensioni positive potrebbe indurre i potenziali clienti ad acquistare per spirito di imitazione, convinti dal feedback che il prodotto ha già ottenuto da altri.

Farsi recensire serve anche a rispondere alle obiezioni più frequenti, quindi in questo modo svolge anche una funzione di servizio clienti.

I recensori possono rispondere alle curiosità su un prodotto poste dai potenziali clienti.

Questi contributi inoltre possono essere anche un ottimo veicolo pubblicitario.

Ad esempio potrebbero essere pubblicate sul sito aziendale, nelle pagine del prodotto e su qualsiasi altro materiale informativo.

Le recensioni infatti sono pubbliche.

Se volete sapere come ottenere e riutilizzare le vostre recensioni nel migliore dei modi contattateci e studieremo le migliori strategie pubblicitarie per voi.

Il feedback che otteniamo sotto forma di recensioni su Google è molto importante.
Il feedback dei clienti è fondamentale per un’attività

Come farsi recensire su Google

Google My Business può aiutarci ad ottenere recensioni.
Logo di Google My Business

Lo strumento più interessante per ottenere recensioni è Google My Business, di cui abbiamo parlato diffusamente in questo articolo se vuoi approfondire.

Per conoscere altri modi per comparire su Google gratuitamente invece leggete questo altro articolo.

GMB è lo spazio gratuito pensato per le aziende ed i professionisti dove farsi trovare online e fornire informazioni utili in maniera chiara e ordinata.

Basterà aggiungere un link a questa pagina aziendale dedicata, ed i clienti o potenziali tali che vi cliccano accederanno ad un pop up dove avranno la possibilità di mettere valutazioni (le stellette) e recensioni.

Il link potrà essere posizionato sulle fatture, su un eventuale sito internet, sugli spazi social ed ovunque possa essere notato.

Anche Google Maps ci consente di ricevere contributi sia da app che da desktop.

Gli utenti contributors di Google Maps dal menù a tendina accedono alle sezioni “i tuoi luoghi” e “i tuoi contributi”.

Qui hanno modo di rivedere i propri contributi, ma anche di ricevere suggerimenti sui luoghi che hanno visitato e che non hanno ancora recensito.

Tutto ciò però richiede che sia attivata la condivisione della posizione sul loro dispositivo.

Scoprite come comparire su Google Maps in questo articolo.

Anche in questo caso le recensioni sono modificabili, aggiornabili e cancellabili. Google Maps seguendoci nei nostri spostamenti continua a monitorare i luoghi nelle nostre vicinanze che riconosce e chiede se vogliamo lasciare un contributo.

Un altro modo di ottenere recensioni consiste nel pianificare delle campagne email sotto forma di newsletter, nelle quali richiedere espressamente pareri e recensioni.

Questo tipo di iniziativa di remarketing si rivolge agli utenti registrati che hanno già acquistato uno dei nostri prodotti.

Quando farsi recensire su Google

Il momento migliore per cercare di ottenere recensioni per valorizzare la tua attività è quello in cui percepisci che i tuoi prodotti o servizi sono apprezzati.

Potresti capirlo semplicemente dalle vendite in aumento, ma anche dal feedback che ottieni in termini di richieste di assistenza.

Se spontaneamente ottieni pareri positivi sotto forma di recensioni o contatti puoi puntare su questo strumento con più fiducia.

Se al contrario sei sommerso da richieste di resi e da segnalazioni di clienti insoddisfatti, aspetta il momento in cui la tua attività raggiunge una situazione più equilibrata di vendite e feedback.

Attendi un tempo ragionevole prima di richiedere le tue recensioni.

In questo modo non forzerai il parere del cliente e gli darai modo di provare il prodotto. Comunque non aspettare troppo perché l’efficacia delle recensioni è data anche dalla prontezza con cui forniscono risposte a potenziali clienti.

Chi può farsi recensire su Google

Tutti coloro che hanno una scheda Google My Business hanno la possibilità di ottenere reviews.

Per citare alcune categorie:

  • Liberi professionisti e studi professionali.
  • Enti e associazioni.
  • Organizzazioni profit e no-profit.
  • Attività commerciali.
  • Aziende.

Per darvi un’idea di pagina aziendale che può ottenere recensioni cliccate questo link a Google Maps di Shooting Studio e se volete lasciate una recensione.

Come recensire su Google: Play Store e Google Contributors

Chi può recensire?

Tutti gli utenti di Google sono liberi di lasciare i propri contributi e le proprie opinioni.

Come dicevo in precedenza è sufficiente essere titolari di uno smartphone Android per accedere al Play Store e recensire una applicazione.

Questa funzione inoltre sta diventando sempre più interessante in quanto con gli smartphones abbiamo accesso a molti altri tipi di app oltre ai giochi ed ai social networks.

Gli applicativi per cellulari offrono sempre di più la possibilità di acquistare beni e servizi.

Per questo motivo la possibilità di valutare la qualità dell’applicativo risulta importante, in quanto non è più solo il mezzo attraverso il quale accediamo al servizio, ma parte del prodotto o del servizio stesso.

Un altro veicolo di recensioni molto importante è il programma Google Contributors.

Per accedervi non basta possedere un smartphone Android.

Il nostro account Google dovrà anche essere attivo ed in funzione.

Recensioni di app sul Play Store

Le valutazioni in stelle sono la forma più semplice di recensione su Google.
Le valutazioni da 1 a 5 stelle

Su Google è possibile recensire le app che utilizziamo sul nostro dispositivo Android e che scarichiamo da Google Play.

Spesso le app mostrano un avviso pop up dove viene richiesto di lasciare un parere oppure stabilire semplicemente se l’esperienza è stata positiva.

Questo dimostra l’importanza delle recensioni per gli sviluppatori.

Spesso come utenti non consideriamo neanche queste notifiche, a volte per la fretta che abbiamo nell’utilizzare il servizio che l’app ci offre, altre perché l’app che abbiamo scaricato non ci interessa a tal punto da lasciare un opinione.

Per recensire un app non dovremo fare altro che andare su Google Play Store e cercare l’app che vogliamo recensire con la barra di ricerca. Cliccando sul nome dell’app e non lanciandola avremo accesso alla pagina delle recensioni. Se abbiamo già recensito l’app in questione il nostro contributo sarà in primo piano. Possiamo modificarlo cliccando su modifica, oppure vedere la cronologia, ed anche cancellarlo dal menù a tre puntini.

In alternativa possiamo accedere dal Play Store a tutte le app che abbiamo installate o che abbiamo installato in passato e recensirle.

Per farlo, dal Play Store in alto a destra clicchiamo sul nostro account Google sulle nostre iniziali oppure sull’immagine se ne abbiamo caricata una. A questo punto nel menù a tendina clicchiamo “gestisci app e dispositivi” e dopodiché passiamo dalla sezione “panoramica” a quella “gestisci”.

Qui troveremo un elenco delle app che abbiamo installato e con le quali abbiamo interagito in passato, suddivise tra installate e non.

Cliccandovi sopra raggiungeremo direttamente la pagina delle recensioni.

A questo punto potremo dare una valutazione in stelline e scrivere la nostra opinione.

Google Contributors, le local guides

Le local guide possono recensire su Google i luoghi che visitano condividendo la loro posizione.
Esempio di schermata Local Guide su Google Maps

Google Contributors funziona tramite Google Maps ed è basato sulle nostre esperienze, sulle posizioni che raggiungiamo con i nostri spostamenti oppure che abbiamo visitato e che vogliamo recensire.

Iniziare a recensire luoghi, attività commerciali ma anche monumenti, e praticamente qualsiasi cosa che sia marcato da un segnaposto su Google Maps, ci eleggerà al ruolo di Local Guide.

Le local guide acquisiscono un punteggio a seguito dei loro contributi sotto forma di recensioni e non solo, che gli permetterà di scalare una classifica e dei livelli di merito e di esperienza.

I tipi di contributi, come le valutazioni, le recensioni scritte, le fotografie, le segnalazioni che possono riguardare strade oppure indirizzi mancanti o errati (è possibile modificare i segnaposto dei luoghi su Google Maps, nel caso non dov’essero corrispondere alla loro posizione reale), sono suddivisi in categorie.

È possibile specializzarsi in categorie specifiche, verificare le informazioni riguardo a dei luoghi e rispondere alle domande poste dagli interessati.

In quest’ottica l’attività del recensore svolge un ruolo fondamentale e di grande valore.

Il sistema delle local guides di Google è molto valido, in quanto l’utente che sceglie di condividere i propri spostamenti con Google Maps, ha la possibilità a sua volta di contribuire con informazioni autentiche non a scopo di lucro, per puro piacere personale e spirito di condivisione.

Condividere informazioni riguardo all’accessibilità dei luoghi per gli invalidi, oppure riguardo al rispetto di norme particolari come quelle igieniche sanitarie vigenti (come è successo con il COVID 19), ed ancora riguardo alla sicurezza delle strade e dei percorsi, può essere di vitale importanza per molti utenti.

0 0 voti
Votazione
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Commento in linea
Vedi tutti i commenti
News, Strategia, Google

Tabella dei Contenuti

0
Facci sapere come la pensi...x